Laboratorio MD

MISSION
Next City Lab è un gruppo di ricerca sull’innovazione nelle trasformazioni del territorio e delle città, ed opera all'interno del Dipartimento di Architettura e Design di Ferrara, come parte di Material Design. Il centro Next City Lab si occupa di consulenza e progettazione metodologica, in ambito urbano e dell’abitare; studia e ricerca l’attuale rivoluzione tecnologica e sociale, in particolare il rapporto fra l’uso di tecnologie innovative, comunità, nuovi comportamenti e i futuri spazi da abitare.

Il gruppo di ricerca Next City Lab esplora le trasformazioni urbane in corso e propone tanto scenari futuri quanto azioni e programmi concreti immediatamente applicabili a situazioni reali. In particolare il lavoro si concentra sullo studio delle modalità attraverso cui le nuove tecnologie possano cambiare il territorio, gli spazi e gli oggetti circostanti. Questo ambito di ricerca è denominato Smart & Ethic City, a cui si riconducono gli studi volti ad indirizzare i cambiamenti in atto verso valori condivisi e sfruttare attivamente l’utilizzo delle nuove tecnologie senza subirle.
Next City Lab è un gruppo di ricerca capace di fornire un approccio trasversale alle tematiche del presente, di produrre ricerca e progettazione a varie scale, avvalendosi di esperti e competenze afferenti a settori specifici: architettura, design, urbanistica, tecnologia, economia e sociologia.

I progetti di ricerca Smart City sviluppati fino ad ora hanno il coordinamento scientifico di Gabriele Lelli (responsabile scientifico), Gianluca Cristoforetti e Walter Nicolino.

 

PEOPLE
Network e coordinamento scientifico

Gabriele Lelli
Walter Nicolino
Gianluca Cristoforetti
Andrea Rinaldi
Valentina Cosmi
Veronica Dal Buono
Luca Emanueli
Alessandro Gaiani
Nicola Marzot
Giuseppe Mincolelli
Dario Scodeller
Theo Zaffagnini
Roberta Bandini
Derrick De Kerckhove
Andrea Luccaroni
Alberto Masacci
Silvia Viviani
Ilaria Fabbri
Marco Negri
Federica Criveto
Marco Montanari

 

ARTICLES

 

RESEARCH PROJECTS

HERA smart workspace
Research Team: Gabriele Lelli, Walter Nicolino, Roberta Bandini, Ilaria Fabbri, Marco Negri e Federica Criveto
concept, progetto, direzione artistica: next city lab
direzione lavori: Antonio Gasparri - A2 studio
Il progetto per il nuovo spazio Sviluppo & Innovazione nella sede Hera di Ferrara riutilizza una intera manica del secondo piano del fabbricato esistente in via Diana, adattandola alle inedite modalità lavorative informate dall’utilizzo delle nuove tecnologie e da una nuova sensibilità nella progettazione degli spazi operativi.

 

 

HERA smart waste
Research Team: Gabriele Lelli, Walter Nicolino, Ilaria Fabbri, Marco Negri e Marco Montanari
La ricerca è volta a sviluppare ipotesi di trasformazione dei servizi urbani a con le applicazioni di nuove tecnologie digitali. A partire dalla raccolta dei rifiuti fino a comprendere altri servizi come la mobilità, la sicurezza, l’informazione e altro, si individuano le sinergie potenziali della cosiddetta Smart City.

 

 

HERA smart campus
Research Team: Gabriele Lelli, Walter Nicolino, Ilaria Fabbri, Marco Negri, Federica Criveto e Alice Vaccari
La ricerca applicata vuole sviluppare attraverso la costruzione di edifici e tratti urbani delle simulazioni di città prossime future all’interno del campus HERA di Ferrara, che diventa luogo di sperimentazioni di un contesto urbano “smart” verificabile ed esportabile.

 

 

SPAZIO PER L’INFANZIA
Proposta di un modello di spazio di infanzia per l’esplorazione polisensoriale del sistema naturale aumentata dalla tecnologia
Research Team: Gabriele Lelli, Gianluca Cristoforetti, Federica Criveto.
La ricerca ha come obiettivo la creazione di un luogo adatto all’acquisizione multisensoriale della realtà, grazie alla creazione di contesti immersivi in cui i bambini possono sperimentare una narrazione della manipolazione e approcciarsi in maniera interattiva ad attività di scoperta multisensoriale della natura col supporto di tecnologie abilitanti.
Lo spazio è studiato in modo da favorire nuova relazione fra tattilità e racconto evocativo dell’esperienza sensoriale che il bambino sta vivendo, in cui l’elemento tecnologico non sostituisce l’esperienza, ma la arricchisce con molteplici informazioni.

 

 

SMART CITY - Castel Bolognese (Ravenna)
Research Team: (in corso di completamento)
Per il Comune di Castel Bolognese, questo progetto di ricerca riguarda la gestione delle trasformazioni urbane visibili e invisibili legate all’uso delle nuove tecnologie. La cornice della ricerca inquadra il passaggio dall’utilizzo delle singole tecnologie e relativi risultati visti separatamente, fino alle potenziali sinergie di una visione d’insieme e organica delle potenzialità delle smart city. Nella visione strategica troverà spazio, in maniera chiara, l’indirizzo amministrativo pubblico. Il percorso di ricerca si concluderà con le indicazioni delle conseguenti azioni concrete sul territorio. La ricerca si baserà sul caso reale del territorio di Castel Bolognese per cui il progetto strategico che ne risulterà potrà considerarsi un modello metodologico di smart planning per i centri abitati di circa 10.000 abitanti. La ricerca verrà condotta in coordinamento con il Comune di Castel Bolognese, con il contributo dell’Osservatorio Nazionale Smart City e l’Ufficio Agenda Digitale della Regione Emilia Romagna.

 

 

SMART COMMUNITY - EI4Smart
Research Team: (in corso di completamento)
La realizzazione di un modello di Smart Community per la valorizzazione del territorio è lo scopo del lavoro per la società privata EI4Smart. Il modello di riferimento comprende l’ individuazione delle caratteristiche del territorio, ne definisce il metodo di focalizzazione dei risultati da raggiungere, l’integrazione dei processi decisionali, il percorso di coinvolgimento delle comunità fino a definire il “modello di valore” della Smart Community e la loro ri-perimetrazione, infine la definizione e attivazione di azioni urbane anche con l’applicazione critica di sistemi tecnologici. Il metodo sarà sviluppato in un caso campione reale.