Laboratorio MD

Patrizia Mello

Team di ricerca



Patrizia Mello svolge attività di ricerca sul progetto contemporaneo di architettura e di industrial design analizzati da un punto di vista storico, critico e teorico, in relazione agli eventi che, a partire dalla fine dell’‘800, ne hanno delineato il carattere fino all’oggi. Eventi che hanno riguardato soprattutto la fine dell’epoca della meccanizzazione e l’avvento dell’era dell’elettronica, accompagnati da uno sviluppo abnorme ed incontrollato della metropoli contemporanea: tutti argomenti diventati oggetto di ricerche e di pubblicazioni specifiche, caratterizzate da un approccio multidisciplinare che ha permesso una valutazione più articolata dei singoli argomenti.

In sintesi, oggetto di studio è stato il passaggio dalla “modernità” alla cosiddetta “postmodernità” con tutto ciò che questo ha significato, a livello storico, per la nascita di nuove manifestazioni del progetto contemporaneo ai diversi livelli, rispetto ai metodi adottati, al proliferare di nuovi linguaggi e di nuove teorie, al rapporto con il contesto urbano.

L’attività di ricerca, svolta presso l’Università degli Studi di Firenze, è stata accompagnata da momenti di condivisione pubblica degli argomenti trattati (convegni, incontri di studio, seminari), in veste di ideatrice e curatrice, o come relatrice, e da una costante attività didattica nei settori della storia e teoria dell’architettura e del design contemporanei.

Dal 2013 al 2015, per tre anni consecutivi, ha tenuto il seminario “Firenze e le avanguardie Radicali. Progetti, azioni, super-visioni, oggetti extra” che nel 2015 si è svolto presso il Museo del Novecento di Firenze.

Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Progetti in movimento. Philippe Starck, Firenze, Festina Lente, 1997. L’ospedale ridefinito. Soluzioni e ipotesi a confronto.Aart International – Aalto – Colboc – CSPE – Fainsilber – Groupe 6 – Ito – Koolhaas – Le Corbusier – Nouvel – Reichen & Robert – Sottsass – Petre-Souchet – Riboulet – Vasconi – Zublena, Firenze, Alinea, 2000; Metamorfosi dello spazio. Annotazioni sul divenire metropolitano, Torino, Bollati Boringhieri, 2002; Ito digitale. Nuovi media, nuovo reale, Roma, Edilstampa, 2008; Design Contemporaneo. Mutazioni, oggetti, ambienti, architetture, Milano, Mondadori Electa, 2008; Contestazione radical e global tools nella città della Storia/Radical Contestation and Global Tools in the Historical City. Intersezioni – Rivista di storia delle idee, vol. 2, Il Mulino, 2015, pp. 309-323.